proff. C. Mattiello, C. Micardi, T. Russo

La società multietnica è oramai una realtà anche in Italia. Affinchè le diveristà che vediamo coesistere non siano sentite come una minaccia ma come una ricchezza per tutti c'è bisogno di una nuova consapevolezza e di adeguati strumenti interpretativi.

Il gruppo Intercultura-Diritti umani vuole sensibilizzare i ragazzi attraverso percorsi didattici mirati che includono anche contatti con operatori, esperti e testimoni.

Lo scaffale multiculturale, allestito in Biblioteca, fornisce una documentazione articolata su vari aspetti del rapporto tra Nord e Sud del mondo ed un panorama delle letture extraeuropee.

È ormai consolidato il raporto con organismi come Amnesty International, il Centro Astalli per i rifugiati, la rete del Commercio Equo e solidale, le Biblioteche comunali per attività esterne ed in sede.

Momenti significativi sono stati tra gli altri la persentazione di una mostra fotografica sul lavoro minorile, un confronto con rappresentanti della comunità Rom ed una serie di incontri con esponenti della cultura africana.

Un'attenzione particolare viene riservata al tema della memoria dell'Olocausto e della persecuzione degli Ebrei a Roma.