Approfondimento: centrifugazione

Approfondimento: centrifugazione

Spesso è separare nei suoi compmonenti un materiale eterogeneo in cui la fase predominante à liquida. Questi materiali vengono di solito indicati come sospensioni. Le tecniche che ora esamineremo sfruttano la differenza di densità tra le varie fasi.

Sedimentazione
Fin dalle origini della chimica si sa che un liquido torbido, lasciato riposare per un tempo sufficiente, diventa limpido lasciando un deposito sul fondo; questo processo si chiama sedimentazione. Questa è, una tecnica ancora in uso e viene di solito accoppiata alla decantazione, che consiste nel raccogliere cautamente il liquido limpido senza disturbare il sedimento.

Centrifugazione
Se non abbiamo il tempo o la pazienza di aspettare che una sospensione sedimenti spontaneamente, possiamo accelerare l'operazione sottoponendo la sospensione ad un campo gravitazionale maggiore. Senza andare su di un pianeta gigante, possiamo sfruttare la forza centrifuga per otterere lo stesso risultato. Le centrifughe sono gli apparecchi che si usano in questo caso e sono molto simili alle lavatrici, ma con l'asse verticale. Sono provviste di un rotore con degli alloggiamenti per le provette (devono essere robuste!) ed un motore provvede a far ruotare velocemente il tutto.

| |