Selezione in senso lato


La selezione naturale può essere anche selezione di parentela e selezione sessuale.

La prima indica l’evoluzione di caratteristiche sfavorevoli per l’individuo ma favorevoli per una popolazione(la presenza delle femmine sterili nelle formiche o nelle api.

La seconda indica l’evoluzione di caratteristiche che favoriscono l’attrazione sessuale da parte del partner e quindi la riproduzione(come la coda vistosa del pavone)

La selezione artificiale usa gli stessi sistemi di quella naturale, solo che è molto più veloce, è su scala ridotta ed è operata da parte dell’uomo che effettua una pressione selettiva in base ai suoi criteri (la creazione delle razze canine ad esempio)